Logo MANI di LUNA

Ciliegieto

 

 

La storia di questo ciliegeto  iniziò in una splendida giornata primaverile all'inizio degli anni '70 tra Mario Cascianelli e un suo amico agronomo.
Mario non sapeva come utilizzare quella parte di collina così arida ed impervia quindi chiese consiglio all'amico.
Ma mentre i 2 amici chiacchieravano, alzando gli occhi, notarono come se tutto il monte fosse dipinto di bianco.
Erano fiori, una grandiosa fioritura di ciliegi selvatici; da allora quella diventò la collina dei ciliegi.
L'impianto si estende per una superficie di circa 1 ha in 2 appezzamenti distinti, su terreni sciolti vocati alla coltivazione di questi piccoli frutti; comprende una collezione di ciliegie, con una moltitudine di cultivar più o meno note.
Le varietà coltivate sono principalmente duroni di Vignola, con varie maturazioni scalari, Ferrovia, cornette, tenerine, bianca; le piante vengono coltivate con il metodo biologico,  con piccoli apporti di concimi organici e con l'utilizzo di soli anticrittogamici naturali.

 


Torna in alto